Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Crisi economica, al via il G7: no al protezionismo

 Crisi economica, al via il G7: no al protezionismo
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Evitare il protezionismo e stabilizzare l’economia mondiale. Sono le due grandi priorità del G7 al via questa mattina a Roma, sotto la presidenza italiana. Due obiettivi urgenti da raggiungere, almeno secondo la bozza d’intesa diffusa dai ministri delle finanze e dai Governatori delle banche centrali dei sette paesi piu’ industrializzati, riuniti per il vertice economico. Dopo l’incontro informale di ieri sera, oggi verranno stabilite regole comuni per combattere la crisi.

I principali temi in discussione emersi dalla bozza preparatoria sono: azioni per ristabilire fiducia nei mercati, favorire la crescita e l’occupazione, no al protezionismo, evitare la volatilità dei cambi e rafforzare il ruolo del Fondo Monetario Internazionale. I sette grandi si impegnano quindi a non chiudere i mercati, anche se la strada verso la stabilizzazione del mercato resta ancora in salita.