ULTIM'ORA

Eluana, le polemiche non si placano

Eluana, le polemiche non si placano
Dimensioni di testo Aa Aa

La morte di Eluana Englaro non ha posto fine alle polemiche. Il dramma personale e umano della donna in stato vegetativo per 17 anni e della sua famiglia continua ad animare lo scontro politico. Alle opposte manifestazioni di solidarietà davanti alla clinica “La Quiete” di Udine, si aggiungono le reciproche accuse, compresa quella di omicidio, fin tra le più alte cariche dello Stato. L’avvocato della famiglia Englaro ha annunciato che sarà fatta l’autopsia.

La Commissione Sanità del Senato comincerà domani la discussione sulla legge sul testamento biologico, mentre l’Ordine dei medici di Udine ha aperto una procedura nei confronti dell’anestesista che seguiva Eluana. Anche il Vaticano è intervenuto: “Il quinto comandamento dice: non uccidere – ha detto il cardinale Javier Lozano Barragan -. E noi semplicemente diciamo: chi uccide è colpevole per aver trasgredito il quinto comandamento”. Non ci saranno funerali per Eluana, ma una semplice cerimonia privata dopo la cremazione. Le ceneri saranno sepolte nel cimitero di Paluzza accanto al nonno.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.