ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Cessate il fuoco ma si combatte

Cessate il fuoco ma si combatte
Dimensioni di testo Aa Aa

Ventidue giorni di bombe, carri armati e tanti morti. Poi un cessate il fuoco unilaterale di Israele. In vigore dalle due di notte ora locale, la calma completa è durata a malapena fino a mattino.

Prima gli spari fra l’esercito israeliano e i militanti palestinesi vicino al campo profughi di Jabalya. Poi raffiche di mitra degli elicotteri di Tshaal nel Nord della Striscia. Infine i razzi di Hamas che cadono su Israele. Almeno sei dallo scattare del cessate il fuoco.