Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Protesta contro l'azione del governo, si dimette il ministro dell'Interno

  Protesta contro l'azione del governo, si dimette il ministro dell'Interno
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Rabbia e un grosso interrogativo: come sia potuto accadere un massacro del genere. A battaglia finita a Mumbai la popolazione protesta contro il governo e l’intelligence accusati di non aver impedito gli attacchi.

Sabato nell’assalto finale contro gli ultimi estremisti asserragliati all’hotel Taj Mahal le forze di sicurezza hanno messo fine a due giorni e mezzo di terrore.

Dicendo di volersi assumere “la responsabilità morale” della morte di centinaia di persone, il ministro dell’Interno indiano Shivraj Patil si è dimesso. Era stato criticato già in passato dopo gli attentati di Nuova Delhi a settembre.

Ha lasciato il suo incarico anche il consigliere per la sicurezza nazionale. L’India ha di nuovo puntato il dito contro il Pakistan e potrebbe sospendere il processo di pace con il vicino in corso dal 2004.