ULTIM'ORA

Svizzera: referendum, si alla somministrazione controllata dell'eroina

 Svizzera: referendum, si alla somministrazione controllata dell'eroina
Dimensioni di testo Aa Aa

Gli svizzeri sono stati chiamati alle urne per pronunciarsi su cinque referendum: due le proposte in materia di droga, la depenalizzazione della cannabis e le modifiche alla legge federale sugli stupefacenti.

Tra i referendum al voto, l’imprescrittibilità dei crimini di pedofilia, maggiore flessibilità per i pensionamenti e la limitazione del diritto delle organizzazioni ecologiste a opporsi ai progetti in materia di ambiente.

Due i quesiti approvati. Il primo stabilisce che i crimini legati alla pedofilia non siano piu’ soggetti a prescrizione. Il secondo riguarda la revisione della legge federale sugli stupefacenti, che prevede anche la distribuzione controllata di eroina ai tossicodipendenti.

La legge, contro la quale è stato indetto il referendum, codifica le politiche svizzere in tema di droga adottate nel paese da oltre 20 anni Bocciata invece la proposta di depenalizzazione del consumo di cannabis.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.