Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Poco ambizioso il piano di rilancio dell'economia presentato da Bruxelles

 Poco ambizioso il piano di rilancio dell'economia presentato da Bruxelles
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Non è un “New Deal” il piano per il rilancio dell’economia europea presentato oggi dalla Commissione di Bruxelles, che si è limitata ad apporre l’etichetta comunitaria ai diversi progetti nazionali per la ripresa economica.

Per stimolare i consumi l’Esecutivo europeo propone si’ una riduzione “temporanea” delll’Iva ma entro i limiti della direttiva in materia, ossia non inferiore al 15%, come del resto già fatto da Londra.

Diversi miliardi di euro saranno destinati dalla Banca Europea per gli Investimenti a due settori chiave, quello edilizio e automobilistico.

In particolare verranno sostenute le iniziative che puntano a costruire edifici in grado di garantire minori consumi energetici. E per l’industria automobilistica il piano prevede aiuti alla ricerca e all’innovazione legate alle tecnologie favorevoli all’ambiente.

Il piano anti-crisi di Bruxelles è comunque sul breve periodo: al di là della “giudiziosa” flessibilità adottata verso il Patto di stabilità, i Ventisette dovranno impegnarsi dopo il 2010 a invertire la tendenza e a riportare il deficit di bilancio entro i limiti fissati dal Patto, ossia non oltre il 3% del Pil.