ULTIM'ORA

A Bangkok si intensificano le proteste contro il governo: bloccato l'aeroporto internazionale

A Bangkok si intensificano le proteste contro il governo: bloccato l'aeroporto internazionale
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Nella capitale sette persone sono rimaste ferite in tre distinte esplosioni, una delle quali all’aereoporto internazionale.

Centinaia di manifestanti dell’opposizione, già da martedi’ sera, hanno invaso lo scalo, determinati ad occuparlo: chiedono le dimissioni del governo. L’aeroporto è stato chiuso a tempo indeterminato e vi sono bloccati circa 3 mila passeggeri.

Il turismo, lo ricordiamo, è la risorsa fondamentale del Paese: la Farnesina ha affermato che nessun italiano risulterebbe trovarsi bloccato nello scalo.

Da sei mesi l’opposizione esige le dimissioni del primo ministro, considerto un fantoccio del cognato, l’ex premier Thaksin Shinawatra, accusato di corruzione e deposto in un colpo di Stato nel settembre 2006.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.