ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Bangkok. Manifestazione con le pistole. Aeroporto chiuso

Bangkok. Manifestazione con le pistole. Aeroporto chiuso
Dimensioni di testo Aa Aa

Spuntano le armi nelle manifestazioni in Thailandia. A Bangkok una decina di persone appartenenti al campo filo-governativo sono rimaste ferite nella seconda giornata di protesta indetta per ottenere le dimissioni dell’esecutivo. Almeno 8 dei feriti, secondo la polizia, sarebbero rimasti vittima di colpi di arma da fuoco. Uno è grave. Sono mesi che la Thailandia è scossa da un malcontento che si esprime a ondate successive contro l’esecutivo, accusato di corruzione e di voler delegittimare la monarchia. I manifestanti hanno dapprima chiuso l’accesso all’aeroporto internazionale della capitale e poi l’hanno occupato. Per ragioni di sicurezza, le autorità aeroportuali hanno deciso di interrompere i voli. Accusato di essere una marionetta dell’ex capo del governo Thaksin Shinawatra, oggi in esilio, il primo ministro Somchai Wongsawat esclude di dimettersi, ma si è dichiarato pronto al dialogo.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.