ULTIM'ORA

Israele al voto per il rinnovo delle amministrazioni locali

Israele al voto per il rinnovo delle amministrazioni locali
Dimensioni di testo Aa Aa

Giornata di elezioni, in Israele, dove si vota per il rinnovo di 159 consigli municipali. Oltre a Gerusalemme – dove vota anche il primo ministro in carica, Ehud Olmert – sono interessati alla tornata elettorale anche numerose colonie in Cisgiordania e sulle alture del Golan.

A Gerusalemme, proclamata nel 1980 “capitale indivisibile dello stato” ma mai riconosciuta come tale dalla comunità internazionale, sono in corsa il rabbino ultra-ortodosso Meir Porush e l’uomo d’affari Nir Barkat. Per essere eletti al primo turno è necessario almeno il 40 per cento dei voti.

Seggi aperti anche a Tel Aviv, che resta la capitale economica del paese. Qui si contendono la poltrona di sindaco l’uscente Ron Huldai, liberale, e il comunista ecologista Dov Khenin, deputato alla Knesset.

I 250.000 palestinesi residenti nel settore Est di Gerusalemme, occupato dagli israeliani nel 1967, dopo aver fatto appello al boicottaggio delle elezioni, hanno proclamato una giornata di serrata di tutti i commercianti.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.