Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Il vertice Europa-Asia discute della crisi, in attesa del G20 di Washington

Il vertice Europa-Asia discute della crisi, in attesa del G20 di Washington
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Secondo e ultimo giorno oggi, per l’ASEM, il summit euro-asiatico, di Pechino: che ha visto insieme i 27 dell’Unione Europea e 16 Stati dell’Asia.

L’incontro biennale è stato egemonizzato dalla crisi economico-finanziaria, divenendo occasione per serrare i ranghi in vista del vertice straordinario dei G20, voluto in particolare da Sarkozy, che si terrà a Washington il prossimo 15 novembre.

“Europa e Asia si sono riunite a Pechino in questo periodo di crisi globale”, ha detto il presidente della Commissione Europea, Barroso, nelle dichiarazioni conclusive. “In questo momento dobbiamo lavorare uniti: perché insieme rimarremo a galla o affonderemo”.

I leader di Asia ed Europa si sono svegliati questa mattina con i pessimi risultati delle borse alla chiusura di venerdì. I mercati asiatici hanno registrato le cadute più pesanti, con l’indice giapponese Nikkei affossato del 9,6%, il ribasso più grave degli ultimi 5 anni. A Francoforte e Londra cadute del 5%, mentre in Francia la discesa è stata del 3,5%.