ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Avrebbe favorito la sua amante, accuse al direttore dell'FMI Strauss-Kahn

Avrebbe favorito la sua amante, accuse al direttore dell'FMI Strauss-Kahn
Dimensioni di testo Aa Aa

Nel pieno della crisi dei mercati finanziari, sulla testa di Dominique Strauss-Kahn, direttore del Fondo Monetario Internazionale, cade la tegola di un presunto scandalo a sfondo sessuale.

Secondo un auditing interno Strauss-Kahn avrebbe intrattenuto una relazione con una dirigente ungherese dell’FMI, e le indagini punterebbero ora a accertare se così agendo abbia abusato del suo potere.

La vicenda, rivelata dal sito web del Wall Street Journal, ha preso l’avvio da una richiesta di chiarimenti avanzata da parte del rappresentante dell’Egitto, con il sostegno di Stati Uniti e Russia. Dal canto suo Strauss-Kahn, pur collaborando con l’indagine, ha circoscritto l’accaduto nella sua sfera privata.

Non è la prima volta che l’ombra di abusi sessuali e favoritismi si allunga sulle istituzioni finanziarie mondiali. Nel 2007 il presidente della Banca Mondiale, Paul Wolfowitz, fu costretto a dimettersi dopo che erano emerse le sue pressioni per garantire alla sua compagna, dipendente della Banca, un trattamento economico di favore.