ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Caso Petrella, le famiglie delle vittime delle BR pronte a manifestare

Caso Petrella, le famiglie delle vittime delle BR pronte a manifestare
Dimensioni di testo Aa Aa

Insorgono contro la mancata estradizione di Marina Petrella le famiglie delle vittime del terrorismo brigatista. L’associazione che le rappresenta ha annunciato proteste il prossimo fine settimana a Parigi.

Quanto all’ex Br, può ringraziare anche Valeria Bruni Tedeschi, sorella della première dame di Francia, per la conclusione della sua battaglia contro la magistratura italiana.

La sorella di Carla Bruni si è occupata personalmente del suo caso, sottopondolo all’attenzione del presidente Sarkozy, infine convinto a revocare l’estradizione per ragioni umanitarie, e non politiche, come precisa l’Eliseo.

L’ex esponente della “colonna romana” delle Brigate rosse, condannata all’ergastolo in Italia per complicità in un omicidio, vive in Francia dai primi anni ’80, protetta dalla cosidetta dottrina Mitterand, che offriva asilo ai latitanti italiani che avessero rinunciato alla lotta armata.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.