ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Al via ritiro russo da Georgia

 Al via ritiro russo da Georgia
Dimensioni di testo Aa Aa

I militari russi fanno spazio agli osservatori europei in Georgia. Inizia oggi il ritiro delle truppe di Mosca dalla zona di sicurezza al confine con Ossezia del Sud e Abkhazia. I soldati russi hanno tempo fino alla mezzanotte di venerdì dieci ottobre per andarsene dall’area cuscinetto al confine con le due province separatiste, oggetto del conflitto di agosto tra Mosca e Tiblisi.

Lo prevede l’accordo di cessate-il-fuoco raggiunto con la mediazione della presidenza di turno europea, quella francese. Mosca intende tuttavia mantenere almeno settemila militari nelle due province separatiste, che ha riconosciuto come Stati indipendenti a seguito del conflitto. Gli osservatori internazionali potranno dunque restare nella zona di sicurezza, ma non esiste un accordo che permetta loro di entrare all’interno del territorio delle due province.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.