ULTIM'ORA

Nobel della fisica: vincono un americano e due giapponesi, amarezza tra gli italiani

Nobel della fisica: vincono un americano e due giapponesi, amarezza tra gli italiani
Dimensioni di testo Aa Aa

Il premio Nobel per la fisica 2008 va a tre scienziati della fisica delle particelle. L’americano di origini giapponesi Yochiro Nambu dell’istituto Enrico Fermi dell’Università di Chicago negli Stati Uniti, il primo studioso a teorizzare negli anni 60 il fenomeno della rottura spontanea della simmetria tra famiglie di particelle elementari.

La sua teoria è divenuta cruciale nella formulazione del Modello Standard che spiega l’origine della materia.

Diverso il campo di ricerca della coppia di premiati nipponici:Mokoto kobayashi del Centro Studi sull’accelerazione delle particelle di Tsukuba e Toshihide Maskawa dell’Università di Kyoto.

I loro esperimenti descrivono il mescolamento di alcune particelle elementari, i quark, avvenuto in natura quando l’universo era giovanissimo.

Gli studi dei due scienziati sono pero’ postumi rispetto a quelli del fisico italiano Nicola Cabibbo. La loro premiazione è stata accolta con amarezza dalla comunità scientifica italiana e definita da alcuni uno scippo.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.