ULTIM'ORA

Olmert a Mosca: non vendete armi all'Iran

 Olmert a Mosca: non vendete armi all'Iran
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Ehud Olmert in visita ufficiale a Mosca, per discutere della minaccia iraniana e siriana. In particolare il premier israeliano ha affrontato con il presidente Dimitri Medvedev il delicato tema delle eventuali forniture di armi russe alla Siria e all’Iran.

Olmert, in questo suo ultimo viaggio all’estero in veste di premier, non sembra aver strappato alcun risultato concreto, fatta eccezione di un impegno – ribadito da Medvedev – ad “operare per la pace in Medio Oriente”.

Ma Israele vorrebbe ben altro: cioè la garanzia che Mosca non venda a Siria e Iran i missili antiaerei S300, in grado di abbattere un aereo su un raggio di 150 km. Secondo fonti militari israeliane l’Iran non ha ancora ricevuto queste armi, anche se starebbe ancora negoziando.

Mosca da parte sua smentisce le notizie riguardo a eventuali contratti per la vendita di armi sia alla Siria di Bashar Al Assad che all’Iran di Mahmoud Ahmadinejad. Più in generale, Israele è deluso dall’atteggiamento di Mosca, contraria a infliggere sanzioni più dure a Teheran per dissuaderla a procedere nelle sue attività nucleari.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.