Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Osservatori europei in Georgia, inizia il ritiro delle forze russe

Osservatori europei in Georgia, inizia il ritiro delle forze russe
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Al via la missione degli osservatori europei in Georgia per monitorare il ritiro delle truppe russe. Secondo gli accordi di pace stipulati con Mosca l’esercito avrà tempo da oggi fino al 10 Ottobre per lasciare la zona cuscinetto a ridosso dei confini tra Abkhazia e Ossezia del Sud.

Dopo l’iniziale diniego russo al Check Point di Karaleti il primo gruppo di osservatori impegnato nelle operazioni di pattugliamento è entrato nella zona cuscinetto che circonda il confine con l’ossezia del Sud. Lo confermano fonti locali.

Nel piano di pace i russi avevano negato la possibilità agli osservatori di penetrare in queste zone. Oltre a opporsi all’ingresso nelle due repubbliche separatiste i cui confini sono stati riconosciuti da Mosca.

I 200 osservatori civili da 22 paesi europei si occuperanno dell’avvicendamento tra forze russe e georgiane nella zona di sicurezza in modo che non si creino vuoti di autorità evitando cosi’ eventuali abusi sulla popolazione civile.