Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Economia

Economia
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Segnali di speranza da Wall Street, che ha chiuso in positivo, dopo una settimana decisamante nera.

I mercati sono fiduciosi sulla possibilità di un accordo al Congresso che dia il via libera al maxi piano di salvataggio per arginare la crisi finanziaria. Tuttavia l’accordo ancora non c‘è.

“Se non si raggiunge un’intesa – sostiene il deputato democratico Barney Frank – se uno dei due partiti politici dicesse no, se un candidato alla presidenza fosse contrario, non solo sarebbe difficile fare passare il piano, ma sarebbe difficile farlo funzionare”.

Per un intesa bilaterale manca ancora il consenso dei repubblicani della Camera che sostengono di non poter accettare “una legge che svende i contribuenti per salvare Wall Street’‘.

“Nessuno vuole più fare credito a nessuno – avverte David Wyss, economista di Standard & Poors – E fino a che non ci sarà un accordo è difficile immaginare come si possano aggiustare le cose”.

Ultimo drammatico segnale della fragilità del sistema, il fallimento nella notte tra giovedì e venerdì di Washington Mutual, la maggiore banca commerciale americana.