ULTIM'ORA

Economia

Economia
Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi dei mercati finanziari colpisce Fortis, la più importante banca del Belgio. Dopo le voci sui problemi di liquidità, e l’annuncio delle dimissioni del secondo amministratore delegato in meno di tre mesi, venerdi le azioni dell’istituto belga-olandese hanno perso oltre il 23 per cento.

I contatti tra le autorità bancarie e il mondo politico si stanno moltiplicando in queste ore per evitare che Fortis diventi la prossima vittima della crisi economica degli Stati Uniti.

La crisi finanziaria colpisce anche la Gran Bretagna. Nei prossimi giorni potrebbe essere nazionalizzato Bradford & Bingle. Dall’inizio del 2008, le azioni dell’istituto sono crollate del 90 per cento.

Un anno fa il mondo finanziario britannico era stato colpito dal fallimento di Northern Rock, nazionalizzato all’inizio del 2008.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.