ULTIM'ORA

Russia-Georgia. Il parlamento russo vota a sostengno dell'indipendenza delle repubbliche separatiste.

 Russia-Georgia. Il parlamento russo vota a sostengno dell'indipendenza delle repubbliche separatiste.
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Così come aveva già fatto il Senato russo, anche la Duma, la Camera bassa di Mosca, ha approvato l’appello al Cremlino per il riconoscimento dell’indipendenza di Abkhazia e Ossezia del sud.

I presidenti delle due repubbliche separatiste filo russe della Georgia avevano perorato la loro causa di fronte ai parlamentari russi. Per il presidente del’Abhkazia Seruguei Bagapsh, quella dell’indipendenza è una questione di giustizia:

“Vi esorto a ristabilire la giustizia storica, in nome di un futuro positivo per i nostri popoli, in nome di uno sviluppo stabile per tutto il Caucaso. La vostra decisione deve porre le basi di questo futuro. Non c‘è nessuna altra strada per l’Abkhazia, né per l’Ossezia del sud. Non torneremo indietro”.

Le due regioni avevano chiesto l’indipendenza già all’epoca del crollo dell’URSS. Ora spetta al Cremlino decidere se avallare l’appello dei suoi parlamentari o prendere tempo per non invelenire ancor di più i rapporti con l’occidente.

Di frontwe al sostegno diretto da parte della politica russa ai movimenti indipendentisti il presidente georgiano Mikheil Saakasvili ha messo in guardia la Russia dai risultati disastrosi che potrebbe avere quello che ha definito “un tentativo di cambiare le frontiere dell’Europa con la forza”.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.