ULTIM'ORA

Kerbala, niente scontri durante il pellegrinaggio sciita

Kerbala, niente scontri durante il pellegrinaggio sciita
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il pellegrinaggio rituale degli sciiti a Kerbala si è concluso quest’anno pacificamente, senza violenze.

Migliaia di soldati e forze di sicurezza irachene hanno sorvegliato la città per evitare che si riproducessero gli scontri a fuoco, che avevano insanguinato la stessa ricorrenza religiosa l’anno scorso.

Ma se la giornata è trascorsa senza incidenti, nei giorni scorsi sono morte 36 persone.

Diversi attentati hanno costellato la strada che ha portato i fedeli da Baghdad a Kerbala, una delle principali città sacre per gli sciiti insieme a Najaf.

Anche quest’anno almeno 3 milioni di pellegrini sono arrivati da tutto l’Iraq, l’Iran e da altri paesi per celebrare il dodicesimo e ultimo imam degli sciiti, il Mahdi, che, secondo la religione, tornerà un giorno per portare la giustizia e la pace sulla terra.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.