ULTIM'ORA

"Donkey Punch", horror targato British, è il film dell'estate che più divide i critici d'oltremanica.

 "Donkey Punch", horror targato British, è il film dell'estate che più divide i critici d'oltremanica.
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

La storia è semplice: tre ragazze di Leeds vanno in vacanza a Marbella in Spagna e incontrano tre ragazzi con uno yacht.
Sole, mare, sesso e droga. Tutto qui? Il gioco finisce male, e come uscire dall’incubo diventa un claustrofobico thriller in mezzo al mare in cui la via d’uscita non è offerta da una semplice morale della storia.

Il film è stato accusato di mostrare scene di sesso troppo crude e di riprendere da vicino l’uso di droghe.

Costato un milione e 26 mila euro, Donkey Punch è il primo lungometraggio di Olly Blackburn e vede debutatre attori praticamente sconosciuti. Far parlare di sè è già un promettente risultato.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.