ULTIM'ORA
This content is not available in your region

"Il cavaliere oscuro", Batman torna combattere il male

 "Il cavaliere oscuro", Batman torna combattere il male
Dimensioni di testo Aa Aa

“Il cavaliere oscuro”, è il seguito di “Batman Begins”, che tre anni fa è andato a svelate le origini dell’uomo-pipistrello, terrore dei criminali nella metropoli della corruzione.

Batman è interpretato da Christian Bale, mentre a dare vita al genio del male, Joker è Heath Ledger.

L’attore australiano, il cowboy nei “Segreti di Brokeback Mountain” è scomparso all’inizio dell’anno a New York. Aveva 29 anni

“Si è immerso completamente nel ruolo -dice Christian Bale – Si è divertito molto a fare questo film. E anch’io con lui. Ci piaceva osservarci, vedere come recitavamo. Ha creato questo Joker punk rock, anarchico, un po’ alla Sid Vicious, diverso da qualsiasi altro Joker. Credo sia un ritratto classico che resterà nella storia”.

E l’intento del regista Christopher Nolan era proprio creare nuovo tipo di cattivo: “Quello che volevamo fare era creare un cattivo, che fosse un’icona e che fosse terribile ma al tempo stesso umano. Credo che Heath lo faccia in un modo molto interessante. Il pubblico resterà senza fiato credo”.

E per questo Joker, secondo il veterano del cinema britannico Sir Michael Caine, Ledger merita l’Oscar: “Credo che avrà una nomination. Sarei sorpreso se non fosse così. Sarei molto sorpreso se non vincesse l’oscar. Ha il mio voto in ogni caso”.

Della stessa opinione,il tenente alleato di Batman nella lotta contro il male, Gary Oldman: “Non avevo mai visto un cattivo così, un ragazzaccio così, da quando Dennis Hopper ha interpretato Frank Booth in ‘Blue Velvet.’ Vi ricordate quella interpretazione terrificante? Voglio, dire, da far paura a Hannibal Lecter.”

2 ore e 17 minuti di film, “Il cavaliere oscuro” è il Batman più lungo della storia del cinema. Nelle sale italiane a partire dal 23 luglio.