ULTIM'ORA

Evolta, il mini-robot alla scoperta del Gran Canyon. Ema l'umanoide che vi bacia

 Evolta, il mini-robot alla scoperta del Gran Canyon. Ema l'umanoide che vi bacia
Dimensioni di testo Aa Aa

La società Pal Technology, con sede a Abu Dhabi, ha lanciato di recente il prototipo di umanoide il cui nome in codice è Reem B.
Reem B, che pesa 60 chili, è l’evoluzione del robot Reem A.
Rispetto al suo predecessore, Rem B è in grado di muoversi con disinvoltura.
L’equipe che lo segue, basata a BArcellona, ha lavorato alla sua evoluzione 4 anni.
Reem B può muoversi in una stanza evitando gli ostacoli, grazie ai raggi infrarossi che ha nei piedi e che gli permettono la mappatura in tempo reale dell’ambiente in cui si trova.

Evolta, un robot in miniatura, alimentato con batterie è riuscito a scalare il Grand Canyon. Dopo numerosi tentativi, Evolta ha scalato i 530 metri del canyon con le batterie che usiamo tutti i i giorni per i nostri apparecchi.
A aiutarlo un filo sospeso dall’alto della parete rocciosa. Il robot ha un’altezza di almeno 17 centimetri e pesa circa 134 grammi.
Ha raggiunto il suo obiettivo in 6 ore e 46 minuti.

E infine un robot donna. Cammina come una signorina, lascia ondeggiare i fianchi e elargisce baci agli ammiratori..
Il nome di quest’umanoide è E.M.A. è una creatura del giapponese Sega. Usa sensori infrarossi ed è alimentata da una semplice pila. È in grado di fare oltre 60 movimenti, tra cui dare baci, quando è attivato il programma chiamato Love Mode.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.