ULTIM'ORA
This content is not available in your region

USA. Le prossime tappe verso le presidenziali

 USA. Le prossime tappe verso le presidenziali
Dimensioni di testo Aa Aa

L’uno, il democratico, è il primo afroamericano a concorrere per la Casa bianca, simboleggia il cambiamento. L’altro, il repubblicano, è un eroe del Vietnam, una vecchia volpe della politica che incarna la stabilità. Barak Obama e John Mac Cain si disputeranno la presidenza degli Stati Uniti il 4 novembre prossimo.

Nell’attesa, ci sono alcune scadenze fondamentali. La prima è la scelta del candidato alla vice-presidenza. Il riallineamento di Hillary Clinton a Obama ha fatto pensare a un possibile ticket fra i due, ma i democratici dicono che la decisione sarà molto ponderata. Anche Mac Cain prende tempo. Il posto di vice-presidente ha una grande importanza strategica. La scelta giusta può spostare parecchi voti.

L’altro momento forte saranno le due conventions: quella democratica in agosto e quella repubblicana in settembre, grandi vetrine nazionali per i due candidati.

Senza dimenticare i dibattiti televisivi. Finora, per via delle primarie, democratici e repubblicani non si sono mai incrociati. Quest’estate, invece, Obama e Mac Cain cominceranno a duellare in diretta, con l’obiettivo di convincere gli indipendenti e, se possibile, strappare voti all’avversario. Mai come in questa campagna, i due campi sono sembrati così permeabili.