ULTIM'ORA

Protesta dei produttori di latte tedeschi: "Prezzi troppo bassi, non copriamo i costi"

Protesta dei produttori di latte tedeschi: "Prezzi troppo bassi, non copriamo i costi"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Sciopero del latte in Germania. Gli allevatori protestano contro la caduta dei prezzi che secondo loro rende difficile restare sui mercati.

Una volta falliti i negoziati tra gli attori sociali, la Federazione tedesca degli allevatori, che da sola raggruppa la metà dei volumi di latte prodotti, ha sospeso le forniture alle aziende. “Siamo disperati, non ci resta che questa via”, spiega un allevatore. “Non possiamo vendere un litro di latte a 30 centesimi. Nessuno può guadagnarci, né le aziende piccole né quelle grandi”.

Sotto la spinta degli aumenti di carburanti e foraggi i costi di produzione sono aumentati di 7 centesimi al litro, ma i prezzi non riflettono questi incrementi.

I produttori considerano equo un prezzo minimo di 43 centesimi, ma attualmente le aziende di trasformazione pagano il latte tra 28 e 34 centesimi al litro. Lo stato d’agitazione del settore, che occupa circa 100.000 addetti, andrà avanti a tempo indeterminato.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.