ULTIM'ORA

Regno Unito: pochi progressi nel salvare i nati prematuri. Uno studio suscita polemiche: sullo sfondo la proposta di riforma dellla legge sull'aborto

Regno Unito: pochi progressi nel salvare i nati prematuri. Uno studio suscita polemiche: sullo sfondo la proposta di riforma dellla legge sull'aborto
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Uno studio medico sulle percentuali di sopravvivenza dei bambini prematuri suscita polemiche in Gran Bretagna a una settimana dal dibattito in parlamento su una proposta di legge che chiede di abbassare il limite legale per l’aborto.

Secondo la ricerca, negli ultimi 12 anni, malgrado i progressi terapeutici, il numero di nati a meno di 23 settimane di gestazione che sopravvivono non è aumentato. Il neonatologo David Field:

“E’ una ricerca condotta in modo molto semplice, che consente a ciascuno di farsi un’idea. Dal mio punto di vista, posso dire che io mi impegno ogni giorno per mantenere in vita i bambini, che è ciò che anche i genitori desiderano”.

Una parlamentare conservatrice propone di abbassare dalle attuali 24 settimane a 20 settimane il limite legale ultimo per l’interruzione volontaria di gravidanza. Uno degli argomenti a sostegno della modifica della legge è proprio il miglioramento dei dati di sopravvivenza dei nati prematuri, che, però, questo studio smentirebbe. I tories ne contestano i risultati.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.