ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Ubs licenzia 5.500 dipendenti

 Ubs licenzia 5.500 dipendenti
Dimensioni di testo Aa Aa

Mega taglio del personale all’Ubs, union des banques suisses, numero uno del credito in Svizzera: cinquemila e cinquecento licenziamenti la metà dei quali nel settore dell’investment bank.

E’ l’effetto della perdita trimestrale annunciata dalla banca elvetica: oltre sette miliardi di euro derivanti dall’esposizione sul mercato dei crediti subprime americani.

Secondo Marcel Rohner, presidente dell’istituto di credito l’origine delle perdite è da cercare nel settore immobiliare negli Stati Uniti.

Ubs ha inoltre annunciato la vendita di 15 miliardi di asset a rischio alla nuova società gestita dal colosso finanziario americano Black Rock. Senza dimenticare che l’istitutio uscirà dal mercato dei cosidetti bond municipali, cioè le obbligazioni emesse dalle amministrazioni locali.