ULTIM'ORA

Il 2008 sarà difficile per la Cina

Il 2008 sarà difficile per la Cina
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Ci mancava pura il maltempo.E’ da due giorni che nevica su Pechino e dintorni con il risultatoc he sono migliaia i cinesi bloccati dal meteo mentrein borsa il titolo Air China, prima compagnia al mondo per capitalizzazione lascia sul terreno oltre il 10%.
Condizione dle tempo a parte il 2008 si annuncia come un anno molto difficile per il paese della Grande Muraglia. Lo ha detto e ripetuto piu’ volte il primo ministro cinese a causa della crescita, ai livelli piu’alti da dieci anni a questa parte, del costo della vita.

Un costo gigantesco per i tagli enegertici con improvvisa mancanza di corrente pari al 5,6% della produzione totale con un’incidenza diretta sull’economia per oltre un miliardo e settecento milioni di euro. Secondo gli analisti le attuali drammatiche condizioni metereologiche potrebbero avere come effetto immdiato un balzo dell’inflazione, un’eventuliatà già presa in conto dal governo di Pechino.

Intanto a Shanghai l’indice della borsa è in calo del 10%: è il piu’ alto mai fatto registrare da questi parti cui concorre ceerto la crisi dei subprime, ma anche le eccezionali nevicate hanno avuto il loro peso.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.