ULTIM'ORA

L'Egitto non si oppone al flusso di palestinesi in arrivo da Gaza

 L'Egitto non si oppone al flusso di palestinesi in arrivo da Gaza
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

L’Egitto prende atto dell’evidenza: i palestinesi attraversano la frontiera, le forze dell’ordine egiziane non s’oppongono. Per il quarto giorno consecutivo migliaia di palestinesi provenienti dalla Striscia di Gaza, sottoposta al blocco israeliano, passano in Egitto attraverso i varchi creati nel muro di separazione. Una prima breccia è stata aperta mercoledì, con cariche d’esplosivo. Altri due passaggi venerdì, abbattendo il muro con un buldozer.

I palestinesi fuggono le condizioni di vita proibitive della Striscia e vanno a compare beni di prima necessità, benzina, sigarette. E’ un affare anche per gli egiziani: “Siamo contenti per i palestinesi” dice un tassista. “Sono i benvenuti in Egitto”.

L’Egitto dunque non tiene conto della raccomandazione che arriva in primis da Stati Uniti e Israele di bloccare il flusso di rifugiati. Hamas propone al Presidente dell’Autorità Nazionale Palestinese di gestire congiuntamente i passaggi fra Gaza e l’Egitto. Ma Mahmud Abbas rifiuta il dialogo con i radicali. Domani incontrerà invece il Premier israeliano Ehud Olmert.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.