ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scioperi contro la riforma delle pensioni in Grecia

Lettura in corso:

Scioperi contro la riforma delle pensioni in Grecia

Scioperi contro la riforma delle pensioni in Grecia
Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora scioperi in Grecia contro la riforma del sistema previdenziale annunciata dal governo: dopo la mobilitazione degli insegnanti, ora sono i giornalisti a incrociare le braccia per 24 ore.

E per il 12 dicembre i due principali sindacati del paese annunciano uno sciopero generale.

“Se il nostro fondo pensione cambia – dice un manifestante – invece di andare in pensione tra 13 anni, quando avrò 22 anni di contributi, ci andrò tra 25 anni. E questo non lo posso accettare”.

La riforma vuole allungare la vita lavorativa dei cittadini, incoraggiandoli con incentivi. In più si vogliono unire in un solo fondo gli enti Previdenziali di liberi professionisti, giornalisti, medici, avvocati e ingegneri.

I sindacati hanno rifiutato per la seconda volta l’offerta di dialogo lanciata dal governo di centro destra di Costas Caramanlis.

Forte della vittoria elettorale di settembre, l’esecutivo è determinato tuttavia a ristrutturare il sistema sociale greco, che, con il progressivo invecchiamento della popolazione, è destinato a diventare finanziariamente insostenibile nei prossimi anni.