ULTIM'ORA

Il terremoto fa due morti e blocca l'estrazione del rame

Il terremoto fa due morti e blocca l'estrazione del rame
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il terremoto che in Cile ha causato almeno due morti rischia di mettere in ginocchio la principale industria del paese: l’estrazione del rame. Molte miniere hanno dovuto interrompere l’attività per i black out elettrici. Le due scosse principali, rispettivamente di 7,7 e di 5,7 gradi della scala Richter, sono state registrate ieri pomeriggio a due ore di distanza una dall’altra.

L’epicentro è stato localizzato a nord est, nei pressi della regione di Antofagasta. I danni piú rilevanti sono segnalati a Tocopilla, la località dove risiedevano le uniche vittime finora accertate, due donne di 88 e 54 anni. Una cinquantina di operai sono rimasti intrappollati all’interno di un tunnel. Centinaia i feriti. Piú di 4 mila i senza tetto.

Le autorità cilene hanno escluso il rischio di uno tsunami. Il sisma è stato avvertito anche in Perú, Bolivia, Brasile e Argentina.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.