ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Tusk promette piu' Europa per la Polonia

Tusk promette piu' Europa per la Polonia
Dimensioni di testo Aa Aa

Varsavia piu’ vicina a Bruxelles. Donald Tusk, futuro premier polacco, ancor prima della sua designazione, mette i primi paletti alla sua politica estera e promette al presidente della Commissione europea José Manuel Durao Barroso piu’ Europa per la Polonia: “La polonia è uno dei piu’ grandi azionisti della nostra società, nella comunità dell’Unione europea – ha detto Barroso – Come ho già detto, Europa non significa “gli altri”, ma “noi”

Nel corso degli ultimi due anni, con i gemelli Kaczynski al potere, la Polonia aveva raffreddato la sua posizione pro-europea.
Dopo la vittoria elettorale del 21 ottobre, Tusk dà inizio a una nuova era per il suo Paese: “E’ importante per la Polonia e per tutti gli altri stati membri ratificare il trattato di riforma dell’Unione – ha dichiarato – è la nostra priorità”

Dopo l’incontro con Donald Tusk, Barroso, alla sua prima visita a Varsavia dopo le elezioni di ottobre, ha visto anche Lech Kaczynski. Indebolito dalla sconfitta alle urne e dalle dimissioni ufficiali da primo ministro del fratello Jaroslaw, lunedi scorso, il presidente resterà Capo dello Stato fino al 2010.

Oltre due anni di coabitazione con il liberale Tusk, pronto a formare il nuovo governo, forte di un ampio sostegno della popolazione: secondo un sondaggio, il 70% dei polacchi chiede che il premier designato si insedi al piu’ presto.