ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Quartetto unito nel sostegno ad Abbas

Quartetto unito nel sostegno ad Abbas
Dimensioni di testo Aa Aa

Il quartetto Internazionale per il Medio Oriente si stringe attorno a Mahmud Abbas. Nel pieno della bufera che attraversa l’Autorità Palestinese, i rappresentanti di Stati Uniti, Russia, Unione Europea e Onu, dopo una consultazione telefonica, hanno confermato il pieno sostegno al Presidente palestinese, rappresentante di Fatah. Il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov:

“Si è parlato dell’ipotesi di portare forze internazionali nei territori Palestinesi. Ma per una soluzione del genere ci sarebbe bisogno del consenso delle parti: di Fatah, di Hamas, del popolo palestinese. L’idea è stata discussa nel quadro di una soluzione complessiva del conflitto israelo-palestinese”.

Nel delicato passaggio della formazione di un governo di crisi voluto da Abbas, rifiutato dal Premier Haniyeh, quel che non mancherà da parte europea sarà l’appoggio umanitario ai palestinesi:

“Sosteniamo Abbas – ha detto la portavoce della Commissione Europea – come legittimo Presidente di tutti i palestinesi, affinchè faccia il massimo per risolvere la crisi attraverso il dialogo e per creare l’unità e la riconciliazione nazionale. Come abbiamo già detto in passato: non abbandoneremo i Palestinesi. Intendiamo mantenere gli aiuti umanitari attraverso gli appositi meccanismi e la distrubuzione di alimenti, acqua, medicinali, e nella Cisgiordania e a Gaza”.