ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Heatrow ancora paralizzato dalla nebbia, migliaia i passeggeri in attesa

Lettura in corso:

Heatrow ancora paralizzato dalla nebbia, migliaia i passeggeri in attesa

Heatrow ancora paralizzato dalla nebbia, migliaia i passeggeri in attesa
Dimensioni di testo Aa Aa

Situazione disperata all’aeroporto londinese di Heatrow, per migliaia di passeggeri che rischiano di dover annullare le vacanze di Natale. Per la terza giornata consecutiva, la nebbia ha costretto a cancellare centinaia di voli, gettando nel caos uno degli scali più trafficati d’Europa. I più fortunati sono rimasti a casa. Per gli altri, che hanno atteso invano all’aeroporto, è stata un’odissea di ore passate in coda, nella speranza di venire finalmente imbarcati.

Una speranza frustrata dalle previsioni meteorologiche: la nebbia – pare – non si diraderà fino a domenica o lunedì. “Non possiamo andare da nessuna parte – dice un passeggero – è come imboccare un vicolo cieco. Abbiamo provato a prendere altri voli, ma non ci sono garanzie”. Bevande calde e coperte sono state distribuite a chi è rimasto in fila all’esterno, dove la temperatura è di poco superiore allo zero. Tra questi passeggeri, anche una coppia in partenza per Dubai.

“La notte scorsa abbiamo scoperto che il nostro volo era stato cancellato. Siamo arrivati qui verso le due del mattino e dovremo aspettare altre quattro ore. Speriamo di arrivare a destinazione, prima o poi”. Le autorità aeroportuali hanno dimezzato decolli e atterraggi verso le destinazioni europee. Per smaltire le attese, alcune compagnie aeree, come la British Airwais e l’American Airlines, ricorrono ai boeing 747, generalmente impiegati per le lunghe tratte e capaci di ospitare un numero elevato di passeggeri.