ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il processo di pace per il Paese basco spagnolo riceve l'appoggio dell'Unione europea

Lettura in corso:

Il processo di pace per il Paese basco spagnolo riceve l'appoggio dell'Unione europea

Il processo di pace per il Paese basco spagnolo riceve l'appoggio dell'Unione europea
Dimensioni di testo Aa Aa

L’europarlamento ha adottato a maggioranza, 321 voti a favore e 311 contro, una mozione che incoraggia il governo spagnolo a proseguire il dialogo con i separatisti baschi dell’Eta per mettere fine a quasi quarant’anni di conflitto. La mozione era stata presentata dai gruppi parlamentari della sinistra e dai liberali. Una mozione di segno opposto, che è stata bocciata dall’assemblea, era stata presenta dal partito popolare europeo.

Il presidente dell’europarlamento, il socialista spagnolo Josep Borrel: “La Commissione e il Consiglio hanno lanciato un messaggio d’unione contro il terrorismo e a sostegno del processo di pace. Il consiglio ha ripetuto quello che aveva gia detto e tutti hanno ricordato le vittime del terrorismo”.

Per l’eurodeputato popolare spagnolo Jaime Mayor Oreja è uno sbaglio internazionalizzare il conflitto: “Questo è un giorno nel quale l’Eta può essere soddisfatta perché vede che questo tema divide anche gli europei, non solo gli spagnoli. E perché l’Eta ha sempre voluto internazionalizzare il conflitto. Un risultato che adesso è stato ottenuto”.

Già nel 94 il premier britannico John Major chiese il sostegno dei deputati europei per rivitalizzare le trattative sullo statuto dell’Irlanda del Nord.