ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Dopo gli insulti Mel Gibson chiede perdono agli ebrei

Dopo gli insulti Mel Gibson chiede perdono agli ebrei
Dimensioni di testo Aa Aa

Mel Gibson ha chiesto scusa per le frasi antisemite pronunciate nella notte tra giovedì e venerdì quando la polizia di Los Angeles lo ha pizzicato ubriaco al volante. Preso dall’euforia l’attore e regista americano avrebbe mandato a quel paese gli ebrei, affermando che sono reponsabili di tutte le guerre del mondo. Gibson ha chiesto di incontrare i responsabili della comunità ebraica per trovare un modo per riparare.

“E’ tremendo quando succede a persone del genere. La gente li prende a modello, devono stare attente a quello che dicono”, dice un giovane ebreo.

“Si dovrebbe vergognare per aver mentito quando, facendo la Passione di Cristo, disse di non essere anti-semita”, aggiunge una signora.

Scuse a parte, Gibson ha subito già le prime conseguenze: il network televisivo ABC ha annullato una serie progettata insieme alla sua società di produzione.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.