ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scoperto un riformatorio illegale, adolescenti in gabbia per imparare la disciplina

Lettura in corso:

Scoperto un riformatorio illegale, adolescenti in gabbia per imparare la disciplina

Scoperto un riformatorio illegale, adolescenti in gabbia per imparare la disciplina
Dimensioni di testo Aa Aa
Un riformatorio illegale nella campagna spagnola. I tre gestori, seza alcun titolo o formazione, sono in libertà condizionata, dopo essere stati arrestati, venerdì, per sequestro e violenze fisiche e psichiche. Il centro, nei pressi di Girona, accoglieva ragazzini svizzeri “difficili” e non aveva alcuna autorizzazione amministrativa. Le famiglie, secondo la stampa spagnola, pagavano fino a 4 mila euro per far soggiornare i figli a Sant Llorenç de Muga, dove i ragazzi finivano in stanze fatiscenti o, per punizione, in gabbie da cinghiale. I gestori, un’italiana di 30 anni, il suo compagno svizzero di 44 e un francese 60enne, hanno ammesso di rinchiudere i propri ospiti nei bagni e nelle gabbie e anche di nutrirli con acqua e cereali quando si comportavano male. Negano però di averli picchiati e spiegano che non si trattava di un centro illegale, ma di una famiglia di accoglienza autorizzata dalle istituzioni svizzere.