ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Studenti francesi di nuovo in piazza contro il contratto di primo impiego

Studenti francesi di nuovo in piazza contro il contratto di primo impiego
Dimensioni di testo Aa Aa

Trentamila studenti francesi sono scesi di nuovo in strada per protestare contro il contratto di primo impiego. A Parigi, una frangia di violenti si è allontanata dal corteo, all’altezza del boulevard Raspail, e ha affrontato la polizia. Ne sono seguiti scontri. Le forze dell’ordine sono riuscite a contenere l’assalto. Diverse vetrine sono state sfondate e autovetture danneggiate.E’ stato l’unico incidente di rilievo in una manifestazione svoltasi peraltro in modo pacifico. Il servizio d’ordine, a protezione degli studenti che sfilavano in modo civile, era assicurato dai sindacati.Il 70 per cento delle università parigine e il 30 per cento dei licei sono in sciopero. Gli studenti temono che la nuova legge voluta dal governo sia destinata ad aumentare il precariato, non a combatterlo. Il contratto di primo impiego consente l’assunzione di giovani con meno di 26 anni con un periodo di prova prolungato a 24 mesi.Il primo ministro Dominique de Villepin intende andare avanti con l’applicazione della nuova normativa. Quella di oggi è stata la seconda mobilitazione in tutta la Francia, dopo quella del 7 marzo scorso.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.