ULTIM'ORA

L'ex generale croato Ante Gotovina compare per la prima volta al TPI dell'Aja.

L'ex generale croato Ante Gotovina compare per la prima volta al TPI dell'Aja.
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

L’ex generale croato Ante Gotovina compare per la prima volta al cospetto delTribunale penale internazionale dell’Aja per la ex Jugoslavia per rispondere dei crimini di guerra e contro l’umanità commessi contro i serbi di Croazia durante il conflitto del ’91-‘95.

Gotovina rischia l’ergastolo e, secondo il suo avvocato, si dichiarerà non colpevole. L’ex generale è imputato tra l’altro per il massacro di 150 serbi nella regione di Knin, nella Croazia centrale, durante la cosiddetta “Operazione tempesta” condotta dalle truppe croate, fra agosto e novembre del ’95. Gotovina è stato sorpreso mercoledì scorso a Tenerife, in Spagna, dopo una fuga durata 4 anni. In patria l’ex generale gode ancora di ampio sostegno. I gruppi nazionalisti e gli ex combattenti della guerra serbo-croata lo considerano un eroe. Sabato più di 40 mila persone si sono ritrovate a Spalato per protestare contro il suo arresto.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.