ULTIM'ORA

Giornata mondiale contro l'Aids. Dal Sud Africa la proposta di una tassa

Giornata mondiale contro l'Aids. Dal Sud Africa la proposta di una tassa
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Oggi è la giornata mondiale per la lotta contro l’Aids, diventata in alcuni paesi una vera e propria emergenza nazionale. In Sud Africa, dove l’11% dei 45 milioni di abitanti è affetto da Hiv, i ricercatori propongono l’istituzione di una tassa speciale per finanziare le cure.

“Il governo si deve rendere conto che questa è guerra. Hanno il servizio sanitario militare? Lo mandino nelle campagne per dare a quella gente l’assistenza di cui ha bisogno”, dice Corine McClintock del progetto Sparrows Raimbow Village. Drammatici i dati sull’infanzia: nel mondo solo un bambino sieropositivo su 20riceve i farmaci per bloccare l’avanzamento del male. In Francia il presidente della repubblica Chirac si è detto favorevole all’installazione di distributori di profilattici nelle scuole. Anche dopo il concepimento soluzioni sono possibili. Il passaggio del virus da madre a figlio sarebbe evitabile. Eppure, per la mancanza di un trattamento adeguato, ogni anno 600.000 bambini nascono sieropositivi. Con il rischio, poi, che vengano abbandonati.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.