Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Internet e libertà d'espressione da domani al centro del vertice di Tunisi

Internet e libertà d'espressione da domani al centro del vertice di Tunisi
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Si apre domani la battaglia per il controllo di Internet. Si svolgerà a Tunisi la seconda fase del Vertice mondiale della società dell’informazione organizzato dalle Nazioni Unite. La prima fase si era svolta a Ginevra nel dicembre 2003. Un summit, quello che inizia domani, già segnato da scontri e polemiche. Innanzi tutto, per il controllo della rete, gestita dalla società californiana Icann, sotto la sorveglianza del governo americano. Gli Stati Uniti non intendono condividere con altri questa prerogativa. Una supremazia contestata da paesi come Cina, Iran e Siria, che chiedono che la sovranità sia affidata all’Onu.In gioco, c‘è la salvaguardia della libertà d’espressione, l’altro grosso tema del vertice. La scelta di Tunisi è stata criticata dalle associazioni dei giornalisti, in particolare dopo che diversi reporter stranieri hanno subito aggressioni nella capitale tunisina o ricevuto minacce.Al vertice sono attesi oltre 15 mila partecipanti, fra cui una cinquantina di capi di stato e di governo.