ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Domani il voto in Giappone, gran favorito il premier Koizumi

Domani il voto in Giappone, gran favorito il premier Koizumi
Dimensioni di testo Aa Aa

Domani si vota in Giappone, e tutti i sondaggi danno come vincitore il premier uscente Junichiro Koizumi.

Il sessantatreenne leader dei liberaldemocratici ha trasformato il voto in un referendum sulla privatizzazione delle poste, un colosso dell’economia giapponese. Koizumi ha indetto infatti le elezioni anticipate dopo che il suo piano di riforma del sistema postale è stato bocciato ad agosto. “Perchè il servizio postale non può essere gestito da privati – ha detto Koizumi – perchè deve essere pubblico?” Le poste giapponesi sono la più grande banca al mondo. Si oppongono almeno in linea di principio alla loro privatizzazione, i democratici di Katusya Okada. Il leader dell’opposizione noto per la sua immagine austera, ha invitato il paese al cambiamento. Il partito conservatore di Koizumi è infatti al potere da circa 50 anni. In caso di vittoria, Koizumi dovrà affrontare la questione delle difficili relazioni con la Cina. Già lunedi deciderà se rendere omaggio nuovamente al tempio ai caduti di guerra a Tokio: un gesto vissuto come un affronto dai vicini cinesi. Il premier ha promesso infine di riformare la costituzione pacifista del paese, e dotarlo di un vero e proprio esercito.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.