ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni palestinesi entro il 9 gennaio. Segnali di collaborazione Usa-Europa

Lettura in corso:

Elezioni palestinesi entro il 9 gennaio. Segnali di collaborazione Usa-Europa

Elezioni palestinesi entro il 9 gennaio. Segnali di collaborazione Usa-Europa
Dimensioni di testo Aa Aa

E ora, elezioni. Seppellito Yasser Arafat, la parola d’ordine tra i palestinesi è garantire una successione certa e democratica. I cittadini saranno chiamati alle urne entro il 9 gennaio, ha garantito il Primo ministro in carica dell’Anp, Ahmed Qorei, durante un colloquio con l’alto rappresentante europeoper la politica estera e la sicurezza, Javier Solana.“Desidero che i leader dell’Anp siano sicuri – ha detto Solana – che li sosterremo affinché il loro sogno di uno Stato palestinese si avveri. Oggi abbiamo discusso di come l’Unione europea possa aiutarli”.Tale affermazione giunge il giorno dopo l’auspicio del presidente americano George Bush di veder nascere lo Stato palestinese nel 2009: una nuova chance di collaborazione tra le due sponde dell’Atlantico. Il segretario di Stato Colin Powell ha annunciato una prossima visita in Medio Oriente.Dopo la morte del loro leader storico, i palestinesi sono privi di una figura carismatica che possa assicurare fin da subito la continuità. E, per la prima volta, si trovano di fronte alla sfida di accettare una divisione e un equilibrio di poteri che prima erano tutti concentrati nelle mani di Yasser Arafat.