ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il partito repubblicano consolida il dominio sulle due Camere del Congresso

Lettura in corso:

Il partito repubblicano consolida il dominio sulle due Camere del Congresso

Il partito repubblicano consolida il dominio sulle due Camere del Congresso
Dimensioni di testo Aa Aa

In gioco durante queste elezioni c’era infatti anche il rinnovo dei 435 seggi della Camera dei Rappresentanti e di 34 senatori su 100.

I Repubblicani si confermano maggioranza sia alla Camera con almeno 228 seggi su 435, sia al Senato, dove conquistano anzi qualche seggio in piu’, almeno 54 – ne servono 51 per ottenere la maggioranza – contro i 44 dei Democratici. Clamorosa la vittoria di John Thune nel South Dakota, ai danni di Tom Daschle, primo leader democratico al Senato a non essere rieletto. Il partito di Bush non riesce comunque a raggiungere la soglia dei 60 senatori necessaria per impedire ai democratici di mettere in atto procedure per bloccare alcuni provvedimenti o nomine.