ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Barroso cerca scelte migliori per la commissione europea

Barroso cerca scelte migliori per la commissione europea
Dimensioni di testo Aa Aa

La firma della costituzione europea è stata l’occasione per avviare negoziati sotto banco e uscire dalla crisi istituzionale che vive l’Europa. José Manuel Barroso si è detto alla ricerca di una squadra migliore. Il presidente designato della commissione europea afferma di aver bisogno di piú tempo, per consultare alcuni capi di stato e di governo ed ottenere alcuni cambiamenti. I leader europei d’altra parte gli hanno confermato la fiducia. “Cominceró ora a discutere con alcuni stati membri e con le forze politiche del parlamento europeo- ha spiegato Barroso- Il mio obiettivo è di presentare una commissione europea che possa meritare la fiducia del Parlamento europeo e del consiglio europeo”

L’incognita maggiore è legata al caso Buttiglione. Il premier spagnolo Zapatero e quello irlandese Ahern hanno chiesto implicitamente la partenza del commissario italiano. Tra i possibili sostituti si fà il nome di Letizia Moratti. Il ministro dell’istruzione ha incontrato venerdí pomeriggio il vice-premier italiano Gianfranco Fini. Poco dopo a Palazzo Chigi è giunto Buttiglione. Secondo Prodi, Barroso troverà una soluzione entro il 17 novembre, prossima sessione del parlamento europeo.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.