Caos nella cittadina peruviana di Huanta

Perù, la città di Huanta nel caos dopo la morte di un diciottenne

In centinaia sono scese in strada negli ultimi due giorni a Huanta, in Perù, bruciando gli uffici della procura locale per protestare per la morte del diciottenne Daniel Quispe, dopo il ritrovamento del suo corpo a giorni di distanza dalla sua scomparsa.

In centinaia sono scese in strada negli ultimi due giorni a Huanta, in Perù, bruciando gli uffici della procura locale per protestare per la morte del diciottenne Daniel Quispe, dopo il ritrovamento del suo corpo a giorni di distanza dalla sua scomparsa.

La polizia ha interrogato diversi sospetti. Uno di loro avrebbe confessato di averlo ucciso e di averne nascosto il corpo. I media locali hanno riferito che le proteste sono iniziate dopo il rilascio di una delle persone sospettate.