This content is not available in your region

Quello che l'Europa sta facendo per la salute dei rifugiati ucraini

Access to the comments Commenti
Di Jorge Liboreiro
Images
Images   -   Diritti d'autore  Pawel Kuczynski/The Associated Press   -  

Milioni di ucraini stanno fuggendo dalla guerra e stanno entrando nell'Unione Europea. Poiché gli arrivi continuano a crescere, i sistemi sanitari sono messi a dura prova: molti di questi rifugiati hanno bisogno di cure mediche, comprese donne incinte, bambini malati e malati di cancro.

In risposta alle richieste dei paesi vicini, Bruxelles ha rilasciato 3,4 miliardi di euro in fondi di coesione "flessibili" che possono essere utilizzati per coprire le spese relative all'assistenza sanitaria, nonché i costi associati all'alloggio, al lavoro, all'istruzione e all'inclusione sociale.

I cosiddetti "centri di triage" sono stati istituiti per accelerare il trasferimento di pazienti tra gli Stati membri e sono stati assicurati oltre 10.000 posti letto ospedalieri per gli ucraini che necessitano di cure di emergenza e primarie.

L'UE si sta concentrando anche sulla vaccinazione delle malattie prevenibili, cercando di colmare il divario tra i propri cittadini ei milioni di profughi di guerra.

Guardate il video esplicativo sopra per saperne di più sul supporto sanitario per i rifugiati ucraini.