This content is not available in your region

Ue unita sul nucleare iraniano: "L'accordo funziona"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
La delegazione iraniana, Javad Zarif è il secondo da sinistra
La delegazione iraniana, Javad Zarif è il secondo da sinistra

L'accordo sul nucleare iraniano funziona. L'ha detto il capo della diplomazia europea Federica Mogherini al termine dell'incontro con il ministro degli esteri iraniano Javad Zarif, l'hanno ribadito i suoi colleghi francese, britannico e tedesco. Una posizione unitaria opposta a quella degli Stati Uniti, che nei prossimi giorni potrebbero decidere di reinstaurare le sanzioni contro Teheran.

Quest'accordo di non proliferazione è essenziale e non ci sono alternative

Jean-Yves Le Drian Ministro degli esteri francese

"Quest'accordo di non proliferazione è essenziale e non ci sono alternative - ha detto il ministro degli esteri francese Jean-Yves Le Drian -. È importante che tutte le parti coinvolte rispettino quest'impegno comune e, di conseguenza, che lo rispettino anche i nostri alleati americani".

Zarif ha ricordato che l'attuazione dell'accordo da parte dell'Iran è condizionata alla piena conformità da parte degli Stati Uniti

Il britannico Boris Johnson ha sottolineato che il **nucleare **è solo una delle questioni cruciali che riguardano il paese: "In parallelo dovremmo concentrarci su quel che l'Iran può fare per contribuire a risolvere la terribile crisi in Yemen, far avanzare la pace in Siria e risolvere altre questioni nella regione".

Solo un accenno invece alla questione dei diritti umani e delle recenti proteste, mentre di fronte alla Commissione si raccoglieva un manipolo di manifestanti. Mogherini ha detto che "queste questioni non rientrano nell'ambito dell'accordo sul nucleare e saranno affrontate nel formato e nei forum pertinenti".

Manifestazione a Bruxelles davanti alla Commissione europea
Manifestazione a Bruxelles davanti alla Commissione europea