"Mantenere la calma e negoziare" è il nuovo slogan della Brexit

Access to the comments Commenti
Di Euronews
"Mantenere la calma e negoziare" è il nuovo slogan della Brexit

<p>“Mantenere la calma e negoziare! “ è lo slogan che fa il verso al famoso motto “Mantenere la calma e andare avanti”, destinato a sollevare il morale del popolo britannico durante la seconda guerra mondiale. Il francese Michel Barnier, il “signor Brexit “della Commissione europea, ha rotto il suo silenzio.<br /> Il capo negoziatore europeo ha dettato i tempi e consegnato il programma seguente: avviare la procedura per il divorzio nel mese di marzo, raggiungere un accordo entro il mese di ottobre 2018 e ratificare il testo entro il mese di marzo 2019 in modo da poter affrontare le elezioni europee senza il Regno Unito.<br /> Una Brexit una chiara e organizzata, questo è quello che Bruxelles vuole e questa settimana Londra ha fatto un piccolo passo in quella direzione: i deputati hanno votato il calendario del governo, che prevede di avviare un procedimento di divorzio prima del 31 marzo.</p> <p>l nostro Tweet della settimana riprende una foto di 7 mesi fa, molto commentata sui social network: dopo le dimissioni di David Cameron, poi di Matteo Renzi, la rinuncia di François Hollande, e la partenza di Barack Obama, non ne resta che: Angela Merkel. Il suo partito, per la quarta volta, l’ha designata a maggioranza come candidata Cancelleria.</p> <p>Il nostro personaggio in ascesa della settimana è Manuel Valls: l’ex primo ministro francese ha annunciato la sua candidatura per le elezioni presidenziali del prossimo anno. Avrà molto da fare per conciliare la sinistra francese.</p> <p>Torniamo a Bruxelles, dove non sono previsti incentivi fiscali: inflessibile e sostenuto dalla Germania, il Presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Daisenbloom, ha ritoccato la proposta della Commissione europea di spendere fino allo 0,5% del <span class="caps">PIL</span> per sostenere l’economia della zona euro. Un’ occasione mancata per un’ Europa sinonimo d’ austerità.<br /> Ma l’Unione europea a volte sa ispirare: la Commissione europea ha lanciato un dispositivo di formazione e di volontariato per i giovani al di sotto dei 30 anni: il Corpo Euopeo di solidarierà.</p> <p>È costata 321 milioni di euro e forse qualcosa di più. La nuova sede dell’Unione Europea è stata inaugurata questa settimana. Il suo soprannome: l’uovo spaziale.</p> <p>La prossima settimana i ministri degli esteri dell’UE accolgono il premio Nobel per la Pace 2016, il presidente colombiano Juan Manuel Santos. <br /> Il Momento clou della sessione del Parlamento europeo a Strasburgo sarà la cerimonia del premio Sakharov “per la libertà di pensiero”, assegnato alle due ragazze Yazide sopravvissute allo Stato Islamico: Nadia Murad, Lamiya Aji Bashar. <br /> Giovedì i capi di Stato e di governo si incontrano per l’ultima volta quest’anno: Brexit, crisi migratoria, sicurezza, Russia ed Ucraina saranno le questioni da affrontare.</p> <p>Buona settimana a tutti</p>