This content is not available in your region

Le radiazioni continuano a 'confondere le acque' nel mare di Kiev

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Le radiazioni continuano a 'confondere le acque' nel mare di Kiev

<p>Il cosiddetto mare di Kiev è un serbatoio d’acqua grande 110 chilometri e formato da una diga sul fiume Dnipro. Si estende dalla periferia di Kiev fino al fiume Prypiat, nella zona di alienazione di Chernobyl. </p> <p>Alcune persone a Kiev temono che se le vecchie paratie della diga collassassero, si potrebbe verificare una sorta di tsunami radioattivo, che devasterebbe la città. </p> <p>Infatti, nei fanghi del lago artificiale si possono trovare ancora componenti radioattivi. </p> <p>Questo scienziato ha inventato un robot galleggiante per rilevare i raggi gamma sul fondo dei laghi; raggi, che sono stati trovati proprio a trenta chilometri da Chernobyl.</p> <p>Igor Mahnyov, ricercatore senior, Accademia Nazionale delle Scienze dell’Ucraina: “Qui è cinquanta. Vedete? E’ più alto, anche se l’esposizione è di soli 77 secondi si può vedere la linea di cesio sullo spettro dei raggi gamma.” </p> <p>Cinquanta impulsi elettrici al secondo dimostrano la presenza di sedimenti radioattivi e di cesio sul fondo del lago. Il livello dovrebbe essere di 10 o 20 impulsi al secondo come registrato altrove. </p> <p>Igor Mahnyov: “Quando c‘è una sostanza radioattiva in acqua, finisce dentro ai pesci attraverso alghe e altri alimenti. Se la gente mangia questo pesce, di fatto consuma radionuclidi.”</p> <p>Andiamo in un’altra spiaggia per testare la qualità dei sedimenti.</p> <p>La maggior parte dei radionuclidi sono residui del disastro di Chernobyl. Ma, gli scienziati dicono che il fiume Prypiat raccoglie anche nuovi fanghi inquinati provenienti da tutt’attorno Chernobyl. </p> <p>Per Igor non è possibile stabilire quali parti del mare di Kiev e delle acque limitrofe siano contaminati e se i pesci siano puliti, perché questi si spostano nelle acque da una zona chiara a una inquinata. </p> <p>Igor Mahnyov: “Abbiamo effettuato misurazioni in questo particolare luogo. E, sì, qui è pulito. Ma se misuriamo poco piú in là, potremmo trovare un accumulo di radionuclidi “</p> <p>Ci spostiamo più a sud quasi alla periferia di Kiev, vicino alla grande diga di Vyshgorod.</p> <p>Qui molte persone organizzano pic-nic, pescano e nuotano durante l’estate.<br /> Vadim Tsipilov, pescatore: “Non mi preoccupo affatto per questo pesce. Non lo mangerei comunque. So cosa ha prodotto Chernobyl. Ma, noi qui siamo a valle”.</p> <a data-flickr-embed="true" href="https://www.flickr.com/photos/euronews/albums/72157667180443442" title="Pictures from Chernobyl exclusive zone"><img src="https://farm2.staticflickr.com/1530/25915792884_8d36bb35fa.jpg" width="600" height="400" alt="Pictures from Chernobyl exclusive zone"></a><script async src="//embedr.flickr.com/assets/client-code.js" charset="utf-8"></script> <h3>Aggiornamento in tempo reale dalla squadra Insiders</h3> <p> </p>